CALDO

Buongiorno dr Chou,fa caldo oggi vero?

Sì molto, ed è per questo che ho pensato di parlare di alimentazione estiva invece di affrontare un sintomo questa volta

Mi sembra un’idea molto saggia,vuole cominciare?

L’estate è calda, perciò useremo dei cibi rinfrescanti, e poi avremo dei cibi tonici, perché il calore spesso ci abbatte, inoltre essendo spesso anche una stagione umida avremo bisogno di alcune sostanze, come lo zenzero, che sono utili per combattere il catarro da umidità. Useremo sapore ACIDO perché è rinfrescante, un po’ di PICCANTE che fa circolare l’energia e quindi ci permette di sudare e DOLCE perché è il periodo migliore per consumare la frutta
Inoltre l’estate è la stagione in cui si possono mangiare cibi crudi, pur senza esagerare sennò possiamo andare incontro a diarree da freddo, prepareremo quindi delle insalate con verdure sia crude che cotte: un esempio ben equilibrato è dato da lattuga, patate e mais; abbiamo sia verdura cruda la lattuga, che cotta come le patate, che un cereale cotto che è il mais.
Le cotture alla griglia dei tipici barbecue estivi sono da sconsigliare perché tendono a riscaldare troppo l’organismo, già gravato dal calore esterno. Altro monito va fatto per i gelati, soprattutto se arrivano dopo un pasto già freddo come ad esempio insalata e mozzarella. L’ambiente interno dell’organismo risulterebbe danneggiato e si rischierebbe il blocco del Riscaldatore Medio
Quindi ci vuole equilibrio anche nel dosare il freddo e la proposta di menù estivo è:
Zuppa di cetrioli, panzanella
Salmone marinato , budino di melone

Zuppa di cetrioli
Ingredienti: cetrioli, carote, patate, aglio, sedano, prezzemolo fresco, olio di oliva, germogli di soia e mandorle sbucciate
Lessare patate e carote e passarle al frullatore con i cetrioli, il sedano, il prezzemolo. Allungare con acqua quanto serve per reggiungere una tazza a testa, aggiungere l’aglio tagliato molto sottile, sale, olio, e guarnire con i germogli di soia e le mandorle tagliate a pezzettini

Panzanella
Ingredienti: pane integrale o normale, lattuga, pomodori, , qualche acciuga, timo, basilico limone e sale
Sul fondo di un’insalatiera mettere delle fette di pane scelto, strofinarle con uno spicchio d’aglio e versare il liquido che si è liberato dai pomodori ( nella ricetta classica si bagna con l’acqua il pane). Quindi schiacciare con una forchetta e mescolarvi l’insalata e le verdure pressate, quindi aggiungere delle acciughe, il timo, il limone e basilico
Salmone marinato
Per 4: 4 fette di salmone spinate e spellate alte 1,5 cm,3 limoni,poco olio,4 foglie di lattuga,aneto e cerfoglio,sale e pepe
La mattina presto mettere a marinare il salmone con limone,poco olio e sale.Mettere una foglia di lattuga per ogni piatto e adagiarvi il salmone sgocciolato, spargere aneto,cerfoglio tritati

Budino di melone
Ingredienti; un melone ben maturo di media grandezza, 250 cl di latte di riso, scorza di limone e di arancia, agar agar in fiocchi per addensare ( si trova dal droghiere), un po’ di sale
Frullare la polpa del melone, mettere il latte a fuoco molto basso, con eventualmente una stacca di vaniglia (poi da togliere), un po’ di sale, le scorze di limone e arancia, e 3 cucchiai di agar-agar in fiocchi. Lasciare sobbollire qualche minuto, mescolando spesso, poi versare in formine o in una forma unica e lasciare raffreddare

Colpo di calore
Questo calore è da eccesso di yang patogeno
E’ presente febbre alta,viso arrossato,lingua e gola rossa e secca,oliguria di urine cariche,stipsi insieme a insonnia e agitazione,sudorazione notturna

Il trattamento consiste prima nel raffreddare ed eliminare il calore e allora SI a alimenti di natura FREDDA/FRESCA e sapore AMARO come sedano,rabarbaro,tarassaco,tè di crisantemo e Tuocha

Poi nel nutrire lo yin e proteggere i liquidi corporei e allora SI a alimenti DOLCI e NEUTRI come riso,soia nera,azuki,fagiolini,piselli e DOLCI e FRESCHI/FREDDI come pera,arancia,spinaci,pomodoro,crescione,germoglio di bambù,cetriolo,anguria

Consigli

-Sbucciare un melone di circa 500 gr schiacciarlo per spremerne il succo,salare e bere lentamente

-lavare e pelare 1 rafano,grattuggiarlo per ricavarne il succo,da bere con acqua fredda

by

Mi chiamo Laura Moroni, Il sito e quello che vedete nascono dalla mia passione per la Medicina Cinese e le medicine alternative tutte

Lascia un commento