ACNE,pelle, viaggio in Cina….

Salve dr Chou,oggi vuole affrontare un settore nuovo come l’acne nel nostro viaggio in Cina?
Sì direi,parliamo di pelle, o meglio di acne come condizione di Calore Interno.

Questo si vede nelle zone del viso:fronte,guance o mento.E segnala squilibrio nella zona sotto ombelico, più precisamente nella zona dei genitali interni.
Può anche colpire la schiena, questo squilibrio nella pelle,rappresenta il settore Yang per eccellenza.
In adolescenza rappresenta la ricerca di un equilibrio tra parte maschile e femminile.In altri momenti delle vite invece parla di eccesso emotivo, oppure di disordini ormonali.

E’ importante per acne, quindi per la pelle nel nostro viaggio in Cina, privilegiare gli alimenti che calmano in qualche modo il calore interno.

Quindi SI a prodotti di natura FRESCA, di sapore DOLCE_AMARO e leggermente PICCANTE.

Useremo carote,pomodori,insalate crude,sedano,cetriolo,patate,germe di grano,pane integrale,riso,orzo,miglio,frumento,soia,cavolo e cavolfiore,broccoli,zucca e zucchine.
E anche succhi di agrumi,meloni,anguria, ciliegie,pere,lamponi,albicocche e pesche.
Infine inseriremo anche pesci e carni magre.https://www.amazon.it/Alimentazione-che-cura-Manuale-dietetica-ebook/dp/B00H4JOOYS

Ci occuperemo anche della struttura dei pasti,sempre per evitare il ristagno di cibo.
Avremo delle  colazioni dove verrà consumato del thè leggero, a volte del latte freddo.

Accompagnato da pane integrale o fiocchi di cereali (orzo,miglio,frumento) da bagnare nel thè, a volte nel latte oppure nei succhi di frutta permessi .Sul pane potremo usare del miele.
Pranzo e cena saranno comunque dei pasti leggeri, di una sola portata.

Quindi o primo di pasta o di riso,anche freddi d’estate,mentre zuppe di cereali (orzo,riso,miglio,frumento) d’inverno. O secondo di carni o di pesci magri, quindi no a salumi ed insaccati.

La verdura cruda sarà tagliata molto sottile per facilitare il lavoro digestivo.Quella cotta sarà al vapore,al forno o in padella.Da evitare grigliate e fritture.I condimenti saranno olii a piacere di origine vegetale, poco sale,limone o salsa di soia,senza esagerare naturalmente,al posto dell’aceto.La frutta andrebbe usata nelle merende o all’inizio del pasto,vedi qualche fetta di melone d’estate o un succo di pompelmo d’inverno

Oltre alla dieta l’antica medicina cinese ci propone anche delle ricette specifiche:
-tagliare a rondelle un cetriolo,applicarlo sulla pelle acneica per 20 minuti e lavare poi solo con acqua.
-mangiare dell’anguria,e passare l’interno della scorza sulle zone acneiche.
-per evitare la stipsi consumare al mattino 2 cucchiai di miele,o 2 banane mature o delle prugne secche lasciate per un po’ in infusione.
-scaldare qualche lampone schiacciato in casseruola,lasciar raffreddare e applicare sulla cute.
-bere succo di carota,1 bicchiere al dì,oppure consumare della purea di carote.
-applicare un cataplasma di Tarassaco schiacciato sulla pelle sofferente.

Ci sentiamo per continuare il nostro viaggio in Cina!

Lascia un commento