Arrossamento del volto, facciamo così!

L’arrossamento cutaneo ha molte cause di origine, in questo periodo il sole cittadino, il vento freddo, una pelle molto sensibile possono portare questo risultato di arrossamento, che oltre ad essere un inestetismo può essere considerato anche un sintomo.

Perché al paziente la pellehttps://www.lauramoroni.com/la-pelle-in-medicina-cinese-part-1/ fa male essendo irritata, e questa situazione in Medicina Cinese è considerata un eccesso di Yang nella zona di Yang Ming viso.

Yang Ming comprende 2 strutture, la funzione dello stomaco, quindi il ricevimento dei cibi dalla bocca, e la funzione dell’Intestino Crasso, dedito a riassorbire le sostanze che ancora servono al nostro corpo e ad eliminare quelle superflue o nocive.

Vediamo un po’ abbiamo detto che questa pelle rossa ha a che fare con la nostra introduzione e poi eliminazione di sostanze nutrienti, un po’ la sfera del metabolismo dunque.

Infatti i punti sul viso che possono essere usati per trattare questo sintomo sono tutti di Stomaco, come il 5 del meridiano,all’angolo della mandibola, lato inferiore, nel punto a fossetta dove si sente un vaso pulsare.
E di Intestino Crasso come il 18 che è sul collo, esattamente dove il muscolo Sternocleidomastoideo si divide nei suoi 2 capi, e che è importante essendo un punto finestra del cielo, cioè agisce stimolato come una porta che si apre e fa scendere verso il basso lo yang in eccesso alla testa.

Da ultimo aggiungerei qualcosa che agisca sulla sfera delle emozioni, perché l’arrossamento al volto fa anche parte del quadro della Rosacea.
E propongo Yintang il punto in mezzo alle sopracciglia, detto antistress, ma soprattutto rinforzante energia di difesa. E  visto che la pelle è il nostro schermo rivolto al mondo esterno, direi che in chi soffre di Rosacea se questo schermo è più robusto la prognosi è migliore. I punti danno il massimo stimolati con gli aghi, ma la digitopressione è sempre una buona alleata.

Passiamo ora al supporto finale che ci viene da una dieta equilibrata dove useremo cibi che rinfrescano.  Direi le verdure tutte e cibi che rinforzano la zona dello Stomaco.
Quindi a sapore dolce come: piselli, patate, carote, riso bianco, carne bovina, tisane di malva, che potete inserire nella vostra abituale routine alimentare, fino al persistere del sintomo

by

Il mio nome è Laura Moroni, Il sito e quello che vedete nascono dalla mia passione per la Medicina Cinese e tutte le medicine alternative

Lascia un commento